LA NOSTRA FESTA

DI CHE COSA SI TRATTA?
Alba Gallica ha in progetto di creare nuovi legami  con altre realtà rievocative relative al periodo storico dell’Età  del Ferro (VIII-I secolo a.C.). Attraverso questo evento ci si prefigge di riportare all’attenzione le profonde radici culturali a cui tutti i “rievocatori” sentono di appartenere facendo rivivere al pubblico la vita dei Celti dell’epoca  in tutti i suoi aspetti. Alba Gallica rappresenta il contributo portato dai membri di Terra Taurina alla riscoperta dei valori della civiltà celtica, sopravvissuti nei secoli all’interno delle tradizioni popolari e che ancora oggi influenzano in maniera determinante il nostro modo di vivere.

Alba Gallica has the aim of creating new bounds with other reenactment realities concerning iron age (VIII-I century b.C.). Through this event we want to bring to attention the deep cultural roots at which all the reenactors feel to belong, showing celtic populations life in every aspect. Alba Gallica represents Terra Taurina’s members contribution to the new discovery of celtic civilization values, survived through the centuries within popular traditions, and still deeply influencing our way of living.


 

CHI SONO I PROTAGONISTI?
I protagonisti di questa avventura sono molteplici, a partire da tutti i membri di Terra Taurina che da anni si occupano, attraverso incontri divulgativi e rievocazioni storiche, di trasmettere il patrimonio culturale del mondo celtico e ligure. Dall’anno della nostra fondazione sino ad oggi il panorama dei gruppi che si occupano di rievocazione celtica si è enormemente arricchito. Nel resto d’Europa l’interesse per la storia dei nostri antenati ha una lunga e invidiabile tradizione: da qui la scelta di fare di questo evento un’occasione per sottolineare la comune appartenenza ad una identità nazionale celtica, non riferibile ai singoli stati così come li conosciamo oggi. Anche per questa ragione l’invito a partecipare è stato esteso in modo paritario a gruppi italiani/cisalpini e transalpini.

The main characters of this adventure are many, starting with all the members of Terra Taurina, who transmit, through informative meetings and historical reenactments, the historical heritage of the celtic and ligurian world since years. From the year of our founding until today the landscape of celtic reenactment groups has been hugely enriched. In the rest of the Europe the interest for the history of our ancestors has an ancient and enviable tradition: so we decided to make this event an opportunity to underline the common belonging to a celtic national identity, not referable to modern countries. Even for this reason, the invitation for taking part to the event has been extended both to Italian/cisalpine and transalpine groups.


PERCHÉ A VILLA SAN COSTANZO
Il Parco Archeologico Cannetum è stato interamente realizzato dall’Associazione L’Arc nel territorio del Comune di Villar San Costanzo con un progetto autofinanziato e teso alla riqualificazione e valorizzazione dell’area alle porte della cittadina. Ora, con il completamento del Castrum, il Parco è luogo ideale per l’organizzazione di laboratori didattici, visite guidate e spettacoli relativi alla manualità dell’uomo dalla preistoria al medioevo.

L’Associazione L’Arc inoltre mette a disposizione la propria esposizione permanente presso la sala polivalente del Comune con le seguenti mostre tematiche:

  • “La Pietra Verde del Monviso” (viaggio nel neolitico)
  • “L’Arco nella storia” (le ricostruzioni dei primcipali reperti arcieristici dal Paleolitico al tardo medioevo)
  •  “Il corredo di Otzi” (la completa riproduzione del corredo della mummia del Similaun)
  • “I Longobardi” (una ricca esposizione dedicata al popolo che ha dominato l’Italia dal VI all’VIII secolo con la riproduzione di armi, vestiti, monili, attrezzi e curiosità con particolare attenzione alla recente scoperta della imponente necropoli di San’Albano.

CHE COSA TROVEREMO?
Durante l’evento il pubblico si troverà immerso nella quotidianità dell’Età del Ferro: nel campo storico si rivivrà la quotidianità delle tribù celtiche, assistendo agli allenamenti dei guerrieri, ai tornei fra gli stessi, alle attività artigianali ed alle animazioni per i bambini. Il pubblico potrà inoltre assistere a incontri e dibattiti a carattere culturale e archeo-gastronomico.

During the event, you will find yourself in the middle of an iron age usual day: in the historical camp will be re-enacted the daily life of a celtic tribe, with warriors’ trainings, tournament between them, artisanship and many activities for children. It will be also possible to attend to meetings and debates in the archaeological and cultural-gastronomic fields.


… E POI?
E poi… aiutateci col vostro sostegno, le vostre idee e il vostro entusiasmo a scrivere il seguito di questa storia.

In the end… help us, work with us, share your ideas, show your zest, for with you it will be possibile to go on with this marvellous story.